Sempre più famiglie stanno valutando la creazione di una piscina presso la propria abitazione: la volontà di passare più tempo di qualità a casa, il desiderio di condividere in famiglia e tra amici lunghe giornate di divertimento e la necessità di “staccare la spina” dalla quotidianità sono alcuni dei motivi.

Ai modelli canonici (interrata e fuori terra) sta prendendo sempre più piede anche in Italia il fenomeno delle piscine naturali:

  • Quali sono le differenze con le piscine classiche?
  • Cosa differenzia una piscina naturale da una bio?
  • Perché questo trend cresce di anno in anno e quali sono i vari modelli tra cui scegliere?

Cosa sono le piscine naturali?

Questo modello di piscine prende il nome di “naturale” in quanto vengono privilegiati sistemi di filtrazione ecocompatibili e non vengono utilizzati prodotti chimici per la disinfezione dell’acqua

Da un punto di vista architettonico, le piscine naturali sono molto diverse dai modelli classici, caratterizzate infatti da forme libere e selvagge, che ricordano laghetti e si inseriscono nel giardino in modo autentico e puro.

Altro aspetto molto importante delle piscine naturali è la completa personalizzazione: il futuro proprietario di piscina, coadiuvato da un progettista, un architetto o direttamente dal costruttore piscina, potrà infatti disegnare a mano libera l’area riservato alla piscina, dedicando particolare attenzione ai materiali usati, alla forma, alla profondità della vasca, agli accessi fino alle piante che saranno necessarie per la fitodepurazione.

Qual è la differenza tra piscine naturali e biopiscine?

La piscina naturale riproduce un vero e proprio laghetto, dove l’acqua non può essere trasparente e la creazione di alghe sulle superfici è la normalità. In questo caso, la piscina realizzata è un’immersione completa nella natura, con tutti i pro ed i contro che questo presenta.

Se da una parte sempre più utenti si stanno interessando ad un modello di piscina più naturale, al tema della piscina bio e dell’ecosostenibilità, una buona parte di questi futuri proprietari di piscina desiderano mantenere, a vari livelli, le caratteristiche di una piscina classica: acqua trasparente, pareti pulite, assenza di alghe ecc.

Su questa esigenza si stanno sviluppando le biopiscine, caratterizzate da sistemi di filtrazione meno invasivi rispetto alla piscina classica, che tuttavia permettono di filtrare con più cura l’acqua della vasca, rendendo la piscina invidiabile sia alla vita che al suo utilizzo.

Quali sono i modelli di piscine naturali e biopiscine?

Vediamo insieme i 5 modelli di piscina proposti da AcquaForte, brand di piscine naturali e biopiscine di origine olandese e parte del Gruppo Fluidra, al pari di AstralPool. Dal modello più naturale a quello bio, comprendiamo a fondo le caratteristiche di ognuna in modo da avere informazioni dettagliate e poter scegliere il modello più adatto per la propria abitazione

MODELLO PURE NATURE

astralpool piscine naturali

Questa piscina naturale offre una straordinaria esperienza di immersione nella natura, grazie alla presenza di una flora rigogliosa e di una fauna diversificata. In questo tipo di piscina non è presente un locale tecnico con un sistema di filtrazione meccanico, bensì vengono create direttamente nella piscina piccole cascate, fontane o giochi d’acqua.  La depurazione dell’acqua avviene attraverso la Fitodepurazione, grazie alle piante fatte crescere all’interno dello specchio d’acqua e che hanno il ruolo di creare un habitat idoneo alla crescita della flora batterica, vera protagonista della depurazione biologica in questo tipo di piscine.

L’acqua di questa piscina naturale si presenta come in natura, quindi a tratti trasparente e a tratti torbida. Non vi sono costi energetici, o sono estremamente ridotti, e la manutenzione viene eseguita periodicamente (ad esempio sfoltendo le aree verdi dedicate alle piante e pulendo il fondo).

Le pareti delle piscine di questo tipo sono spesso caratterizzate dalla presenza di alghe e/o biofilm. L’uso di formule antibatteriche è fortemente raccomandato per ridurre la manutenzione e in generale migliorare la qualità dell’acqua. Le piscine naturali Pure Nature offrono un’intensa esperienza di immersione nella natura.

MODELLO NATURAL

astralpool piscina naturale

Molto simile al modello Pure nature, anche in questo caso la piscina è caratterizzata dalla presenza di piante. La differenza sostanziale, tuttavia, è la presenza di tecnologia che “aiuta” la filtrazione dell’acqua grazie all’uso di skimmer, filtri a setaccio e unità UV-C .

I dispositivi UV-C sono necessari per eliminare alghe, virus e batteri, garantendo un’acqua più limpida.

I consumi energetici in questo tipo di piscina sono maggiori rispetto al modello Pure Nature ma notevolmente più bassi rispetto alle piscine tradizionali. Questo tipo di piscina ha bisogno, al pari della Pure Nature, di una manutenzione periodica. Anche in questo tipo di piscine possono essere presenti le piante.

Anche il modello natural offre un’intensa esperienza di immersione naturale.

MODELLO CLEAR

astralpool biopiscina

Anche il modello Clear offre un’esperienza di immersione nella natura, grazie alla presenza di piante e ad una fauna diversificata. in questo caso il sistema di filtrazione è più sofisticato rispetto al modello Natural: all’uso di skimmer, del filtro a setaccio e all’unità UV-C, si va ad aggiungere il filtro a sfere (Bead Filters).

I filtri a sfere hanno la forma estetica del classico filtro per piscina, tuttavia hanno la particolarità di essere riempiti con migliaia di sfere di plastica. Queste perle sono molto vicine tra loro e formano uno strato attraverso il quale l’acqua viene pressata sotto la pressione di una pompa. Le particelle di sporco rimangono bloccate nelle perline. Quando i filtri vengono utilizzati per un periodo di tempo più lungo, il biofilm (lo strato appiccicoso) attorno alle sfere diventa più spesso, causando l’intrappolamento dello sporco sempre più fine.

Oltre alla filtrazione meccanica, nel filtro a sfere avviene anche la filtrazione biologica. I batteri utili si attaccano alle perle e abbattono le sostanze nocive come ammonio, nitrito e nitrato. Un filtro a sfere è facile da azionare manualmente tramite la valvola a sei vie e, al pari del classico filtro per piscina, la sua pulizia avviene impostando la funzione in pulizia del filtro.

La manutenzione delle piscine naturali Clear viene eseguita periodicamente, ma è richiesta una manutenzione regolare (ad esempio per il lavaggio dei filtri). Le piscine naturali della gamma Clear offrono una piacevole esperienza di immersione nella natura, in un’acqua sempre perfettamente limpida.

CRYSTAL CLEAR

astralpool bio pool

Godetevi il piacere di nuotare nell’acqua naturale, circondati da una flora e una fauna (limitate) possibilmente separate dall’area di balneazione. Questo tipo di piscine naturali vengono anche definite piscine naturali “Ibride”. La tecnologia di realizzazione della piscina e la tecnica di filtraggio sono le stesse del modello Clear, nel modello CRYSTAL CLEAR è presente anche la cartuccia filtrante per eliminare i fosfati, tra i principali nutrienti delle alghe di ogni piscina. Con queste cartucce il livello di fosfati in acqua viene ridotto sotto lo 0,035 mg/l, abbastanza per garantire che le alghe non proliferano ma senza che l’acqua possa andare a danneggiare le piante.

Grazie al sistema di filtrazione e trattamento così accurato garantiamo una trasparenza cristallina dell’acqua durante tutto l’anno. Le pompe a basso consumo funzionano 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 durante la stagione di utilizzo. Inoltre, la stagione di balneazione può essere estesa grazie all’uso di pompe di calore. Al pari di ogni altra piscina, è necessaria una manutenzione regolare. Le piscine Crystal Clear offrono un’esperienza ai più alti standard qualitativi, pur rimanendo in un contesto bio.

BIOPOOL

astralpool biopiscine

Apparentemente sembra una piscina tradizionale, ma utilizza la tecnologia di filtraggio delle piscine naturali e di rimozione dei nutrienti (grazie all’uso di filtri per i fosfati). Inoltre, nelle piscine biopool viene installato nel locale tecnico il sistema di idrolisi/ionizzazione a basso consumo di sale.

La stagione di balneazione può essere estesa grazie all’uso di pompe di calore. Le bio piscine non prevedono zone adibite alle piante. Il fondo e le pareti possono essere pulite utilizzando un robot per piscine.

Per nuotare in un’acqua pura, senza cloro o altre sostanze chimiche. Un numero sempre maggiore di persone scelgono la magica bellezza di una piscina naturale. Non è solo fantastico nuotarci dentro, ma è anche esteticamente bella. Anni di comprovata esperienza nel settore dei laghetti, combinata ad una profonda conoscenza del ramo piscine, consentono a SIBO di realizzare un’intera gamma di prodotti perfettamente studiati per il filtraggio e la manutenzione delle piscine naturali.

Visita il sito https://www.aqua-forte.com/

Trova il rivenditore più vicino a te https://www.aqua-forte.com/contact-us/

Scopri di più nella brochure dedicata alla ristrutturazione della piscina. Tanti vantaggi da scoprire e nuovi prodotti da conoscere ti aspettano.

piscine naturali

 

Scopri la bellezza della piscina naturale!