Come progettare al meglio la piscina dei tuoi sogni?

La piscina in giardino è la più “sognata dagli italiani”. Oggi esistono tantissime soluzioni più o meno economiche, più o meno costose, anche per i giardini più piccoli.

L’inizio della progettazione di una piscina è un momento emozionante: la mente corre immediatamente alle lunghe giornate d’estate, che verranno trascorse a nuotare e rinfrescarsi, oppure alla sera, quando il gioco di luci nell’acqua creerà un ambiente rilassante ed elegante.

In questo articolo vogliamo concentrarci sulle piscine interrate, il core business di AstralPool, anche se nella nostra sezione “piscine fuoriterra” potrai trovare molte soluzioni, di altri brand appartenenti al gruppo Fluidra, per trovare la piscina fuoriterra ideale per i tuoi gusti e le tue tasche.

Per far si che tutta la progettazione senza intoppi, la prima scelta importante da prendere è il luogo dove costruire la piscina.

Esistono infatti alcune indicazioni da seguire per non incorrere in irreparabili errori:

  • Considera la piscina nel suo insieme e come progetto completo: per “piscina” non va inteso soltanto lo specchio d’acqua, bensì tutto lo spazio occupato dalla struttura perimetrale, dalle tubazioni e dal locale tecnico che occuperà le tecnologie per far funzionare la piscina stessa (filtro, pompa, quadro elettrico, ecc.).Inoltre, cerca di avere una visione ampia e d’insieme su tutta l’ambientazione. Una piscina, piccola o grande che sia, trasformerà notevolmente l’ambiente sia per come lo vedi sia per come lo vivi. Una buona progettazione deve tenere conto di tutta la casa, in modo che lo specchio d’acqua si inserisca in modo armonico nel contesto che lo circonda.
  • Valuta la presenza di limitazioni dettate dalla legge: la distanza minima dal confine, l’obbligo di realizzare una forma prestabilita, le dimensioni massime consentite ecc. Per questi aspetti, il professionista che seguirà la pratica avrà modo di informarsi presso il comune di residenza e potrà supportarti al meglio in questa fase di preparazione.
  • Considera la conformazione del terreno: siamo in presenza di un giardino piano o con dislivelli? Il fondo è sabbioso, argilloso, roccioso, o friabile terra? I dislivelli, se presenti, sono “leggeri” o ampi?

Dove installare la piscina interrata?

Ricorda: una volta che la piscina sarà installata sarà molto difficile cambiarne la posizione. Valuta, quindi, attentamente gli aspetti che ti presentiamo di seguito prima di scegliere la location per la tua area di divertimento e benessere.

1. SPAZIO

Il primo aspetto da considerare, dopo aver analizzato il terreno, è lo spazio a disposizione:

  • se la casa è dotata di un giardino molto spazioso si può valutare la costruzione di una piscina grande, ampia che rispecchi i gusti e le necessità della famiglia.
  • Se, al contrario, il giardino è piccolo e non molto spazioso, consigliamo di valutare una piscina piccola, raccolta, non per questo meno divertente: la possibilità di inserire una zona idromassaggio o il nuoto contro corrente, se si desidera abbinare allenamento e relax, garantirebbe il massimo nello spazio minimo.
2. SOLE

Che sia grande, piccola, rettangolare o a forma libera, consigliamo di valutare la porzione di giardino più esposta al sole durante la giornata: sono i raggi solari, infatti, che garantiscono all’acqua di avere una buona temperatura anche ad inizio estate, senza dimenticare che il sole sarà necessario per posizionare dei lettini e una zona relax a bordo vasca, in modo da migliorare ogni giorno l’abbronzatura.

Ovviamente, di contro consigliamo di dedicare lo spazio necessario per creare un po’ di ombra, prevedendo la presenza di un ombrellone o un gazebo.

3. VENTO

Altro agente atmosferico importante da valutare è il vento: la presenza di forti correnti potrebbero infastidire e compromettere non solo il relax dei bagnanti, ma anche la pulizia dell’acqua, a causa dello sporco, foglie e polvere trasportati durante la giornata. Un consiglio: prevedere una barriera (staccionata, siepe o cespuglio frangivento) limiterebbe sensibilmente questa problematica.

4. PIANTE E ALBERI

Tornando al giardino, la presenza di piante ed alberi non è congeniale alla presenza di uno specchio d’acqua: se troppo vicini infatti potrebbero sporcare eccessivamente, o, nel caso degli alberi, rendere difficoltoso (o impossibile) lo scavo per la presenza delle radici. Inoltre, evita rose e piante con le spine perchè potrebbero bucare accidentalmente i vostri gonfiabili (o i vostri piedi) con grande dispiacere tuo e dei tuoi figli!

5. COLLINA

Se si ha la fortuna di abitare in collina e la posizione lo permette, non esiste posto migliore dove costruire la piscina che “fronte valle” in modo da godersi il panorama una volta all’interno della vasca: un effetto sfioro infinity è una scelta quasi obbligata in questi casi.

6. ACCESSO ALLA PISCINA

Non sottovalutare inoltre l’accesso all’area piscina, tanto importante quanto lo specchio d’acqua stesso: elimina ogni possibile barriera per garantire facilità e maggiore sicurezza all’ingresso in acqua.

Evita di costruire la tua piscina:

  • Vicina alle camere

    La piscina dovrà trovarsi in una posizione congeniale, facile da raggiungere e, allo stesso tempo, non troppo vicina a camere (salotto o camere da letto) dalle quali si possano udire disturbanti rumori come schiamazzi, urla, tuffi ma anche il rumore della pompa di filtrazione o della pompa di calore provenienti dal vano tecnico adiacente la piscina.

  • In una zona all’ombra

    La piscina dev’essere in pieno sole per il numero di ore più elevato possibile altrimenti l’acqua sarà sempre fredda. Più la piscina sta al sole più può godere del calore dello stesso e potrà rimanere calda, evitandoti costosi metodi di riscaldamento per allungare la stagione.

  • Troppo grande

    La scelta della misura di una piscina dipende innanzitutto dalle dimensioni del giardino (e dal vostro budget!).
    CONSIGLIO: realizza una piscina che sia armoniosa con il contesto; ricordati che normalmente tutte le Amministrazioni prevendono una distanza di 1 o 2 metri almeno, dal confine con il vicinato e quindi la piscina non potrà essere posizionata a ridosso del confine.

  • Con accessori inutili

    Grandi dimensioni non creano generalmente problemi di fruibilità, quando invece la piscina si riduce (4 x 8 metri o 6 x 3 metri) è importante progettare bene gli spazi!
    Inutile prevedere una fossa tuffi in lunghezze così ridotte, la sfruttereste poco, prevedete e spendete tempo a progettare invece spiagge, gradini con zone idromassaggio ecc., insomma le parti meno profonde della piscina, perché saranno quelle che vi godrete di più!

Quanto costa fare una piscina in giardino?

Realizzare una piscina è un’opera complessa dove incidono una moltitudine di fattori: rispondere alla domanda “quanto costa…” in modo univoco e definitivo è pressoché impossibile. Vogliamo tuttavia dare una indicazione di massima, in modo da rendere consapevole coloro che decidono valutare questo investimento.

Quanto costa realizzare una piscina interrata?

I prezzi cosa comprendono?

I prezzi espressi di seguito considerano piscine a skimmer con struttura perimetrale in pannelli d’acciaio Astralpool alti 1,50 m (altezza effettiva dell’acqua 1,35 con skimmer classici, 1,40 con skimmer sfioratori); locale tecnico preassemblato completo di filtro, valvola selettrice, pompa, trasformatore, quadro elettrico; rivestimento liner standard; un numero di accessori interni (regolatore di livello, prese di fondo, fari, bocchette e skimmer) correttamente dimensionati per garantire un ricircolo completo dell’acqua in circa 4-5 ore (torneremo in seguito su questo dato, fondamentale per un paragone di “prezzi”).

E il lavoro edile?

Consideriamo in queste cifre anche il lavoro edile per la piscina in giardino: sbancamento del terreno con relativo scavo  e creazione della soletta in cemento armato ( per valutare l’altezza esatta del basamento si devono sempre fare affidamento ai calcoli strutturali eseguiti dal progettista della piscina) dove poggerà la struttura in acciaio ed in generale la piscina.

I prezzi non comprendono

Nei seguenti prezzi sono esclusi gli onorari dedicati ai tecnici (architetto, geometra, geologo) gli oneri comunali (considerando la forte discrepanza che si può trovare tra zone geografiche anche molto vicine), i costi di smaltimento terra presso la discarica e qualsiasi altro costo non possa riferirsi ad una condizione standard ed eventuali opere edili fuori standard rese necessarie dalla conformazione del terreno o dalle esigenze della piscina stessa.

Quanto costa costruire una piscina?

ECCO I COSTI MEDI DI UNA PISCINA INTERRATA:
  • Piscina con specchio d’acqua 3 x 6 range di spesa  23.000 € – 28.000 €
  • Piscina con specchio d’acqua 4 x 8 range di spesa  28.000 € – 33.000 €
  • Piscina con specchio d’acqua 5 x 10 range di spesa 33.000 € – 38.000 €
  • Piscina con specchio d’acqua 6 x 12 range di spesa 38.000 € – 45.000 €

La variante con sfioro perimetrale ha un’incidenza di costo che si aggira mediamente dal 25% al 35% in più rispetto ai prezzi sopra indicati (in particolare per lo sfioro i costi potrebbero essere più alti rispetto alle percentuali indicate, in base alle esigenze costruttive, ai desideri del committente e alla conformazione stessa del terreno dove verrà realizzata la piscina).

Vuoi costruire una piscina in pannelli?

Altro aspetto da tenere in considerazione, soprattutto in giardini piccoli, qualora si volessero costruire piscine prefabbricate in pannelli: questo tipo di piscine prevedono dei contrafforti e quindi, oltre alla parete, dovrai prevedere almeno uno spazio di 50-70 cm dopo la parete della piscina.

Perché scegliere una piscina in pannelli d’acciaio?

 

Configura la tua piscina

Scegli forma, dimensione e configura la piscina dei tuoi sogni! 

 


Ti potrebbe servire una guida

THE PERFECT POOL | Guida alla costruzione della piscina The Perfect Pool nasce con l’intento di rendere il futuro proprietario di piscina più consapevole delle proprie scelte e metterlo nella posizione di affrontare al meglio il meraviglioso viaggio che lo porterà a coronare il proprio sogno

Visualizza l’anteprima e richiedi gratis la tua guida.