Progetta e costruisci la tua piscina in sicurezza

L’art. 31 della prima legge urbanistica italiana, la n. 1150 del 1942 così recita: 

Chiunque intenda eseguire nuove costruzioni edilizie … deve chiedere apposita licenza al podestà -Sindaco- del Comune.

In ultimo il DPR n.380 del 6 giugno 2001 art. 3 stabilisce che sono interventi di nuova costruzione:

la realizzazione di infrastrutture e di impianti, anche per pubblici servizi, che comporti la trasformazione in via permanente di suolo inedificato.

Anche la sola realizzazione dello scavo comporta il rilascio di una autorizzazione urbanistica come la SCIA, la DIA o PERMESSO DI COSTRUZIONE, a secondo dell’indirizzo dell’ufficio tecnico del Comune sul cui territorio si deve realizzare il manufatto.

Informarsi sempre presso l’ufficio tecnico comunale, tramite il proprio progettista incaricato in quanto ogni Comune interpreta la questione in modo diverso e obbliga ad iter diversi di richieste da seguire.

La progettazione e costruzione di una piscina segue lo stesso iter amministrativo di qualsiasi altro manufatto edilizio, abitazione ecc., la differenza sostanziale sta nel fatto che, tranne casi particolari, la piscina per uso privato è da considerarsi un accessorio del fabbricato principale, come ad esempio un garage, pertanto la stessa non può essere negata, in quanto appunto accessorio del fabbricato principale, che non comporta alcun aumento di volume.

Al rilascio dell’autorizzazione urbanistica procede, nel caso in cui l’area sia soggetta a vincoli ambientali, paesaggisti, archeologici, ecc., la relativa autorizzazione.
Successivamente si dovrà elaborare, ove richiesto, il progetto strutturale per il rilascio dell’autorizzazione sismica.
Le procedure anche in questo caso variano da Regione a Regione, in alcuni casi, come ad esempio nella Regione Lazio, si richiede il solo deposito della documentazione all’ufficio regionale del Genio Civile di competenza, senza attendere l’autorizzazione. Il calcolo strutturale deve essere preceduto dall’elaborazione da parte di un geologo della relativa Relazione Geologica.

DOCUMENTI NECESSARI

Riepilogando, questi sono i documenti necessari per la realizzazione di una piscina:

Relazione geologica
Progetto urbanistico da presentare al Comune
Autorizzazione degli Enti preposti, se trattasi di Area Vincolata
Progetto strutturale da presentare all’ufficio Regionale del Genio Civile
Collaudo statico
Accatastamento